• clarissapelosi

PROPOSTA DI LETTURA: GIUSEPPE PONTIGGIA

Aggiornato il: mar 31



Di che cosa parla


Tra maggio e luglio 1994 Giuseppe Pontiggia tenne un ciclo di venticinque “conversazioni” nel corso del programma di Aldo Grasso Dentro la sera, di Rai Radio Due. In questo volume sono state trascritte le conversazioni, mantenendo i toni colloquiali che hanno caratterizzato la trasmissione radiofonica.

La domanda che si pone Pontiggia all’inizio è Si può imparare a scrivere? Da questa domanda, affatto scontata, sviluppa una serie di “lezioni”: ci prende per mano e ci fa fare un viaggio dentro il linguaggio, dove riesce a parlarci, con la leggerezza e la semplicità di una persona profondamente colta e capace, di figure retoriche, di parti variabili e invariabili del discorso, di aggettivi e di avverbi. Completa le conversazioni dando suggerimenti su come iniziare e finire una narrazione, su come strutturare i personaggi, addirittura su quali nomi preferire.

È una lettura piacevole, piena di rimandi, di esempi pratici e di vita vissuta.


Per cosa può essere utile


Per la sua struttura, che rimane legata alla trasmissione radiofonica, di fatto, Dentro la sera è un testo poco comunicativo: le trascrizioni sono poco elaborate, gli argomenti non sono messi in evidenza. Tuttavia la lettura è molto piacevole, anche se è ancora più piacevole l’ascolto delle conversazioni. Il testo, infatti, comprende un CD Rom con la registrazione delle 25 conversazioni che si possono ascoltare e riascoltare. Ho trascorso molte ore in coda in automobile ascoltando la voce calda di Pontiggia che mi dava consigli su come gestire gli aggettivi o su come descrivere un personaggio.

Recentemente le registrazioni (ognuna ha una durata di circa quarantaquattro minuti) sono state messe a disposizione sul canale Cultura Occidentale. Di seguito il link alla prima conversazione:

https://www.youtube.com/watch?v=ZVlNsJoRPmI


Una nota sull’autore, qualche curiosità, una citazione


Giuseppe Pontiggia è nato a Como nel 1934 ed è morto a Milano nel 2003. In questo libro racconta anche il suo esordio letterario e di quanto sia stato importante per lui Elio Vittorini, al quale inviò la prima stesura de La morte in banca.Vittorini, che allora lavorava in Mondadori, gli indicò “le parti del testo che secondo lui andavano e non andavano”, e la sensazione che il testo avesse parti buone e non buone e che fosse un qualcosa su cui si poteva lavorare lo affascinò. Lasciò il lavoro in banca, si laureò in Lettere e cominciò ad insegnare e dedicò tutta la sua vita alla narrativa.

Giuseppe Pontiggia ci ha lasciato scritti indimenticabili come La grande sera, Vite di uomini non illustri, Nati due volte.


“Scrivere richiede molto coraggio, richiede di vincere le proprie paure, le proprie inibizioni, l’attrazione che esercita su di noi il fallimento; siamo bravissimi a scavarci la fossa con le nostre mani e a rinchiuderci in pregiudizi e gabbie da cui poi non sappiamo uscire. Scrivere è anche capacità di liberarsi dai blocchi mentali, di attivare flussi di energia, di fede in sé stessi e soprattutto nel lavoro che si sta compiendo.” (pag. 16)



Questo articolo è stato scritto da Lucia Zago, editor di the different HOUSE. Ricordati che puoi sempre contattare the different House quando hai un piccolo dubbio stilistico e ti occorre un suggerimento. Ti aiuteremo gratis.


Non perderti nulla! Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook, Instagram o Tik Tok. Vuoi scoprire chi siamo e le nostre offerte? Visita la nostra pagina web



32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Noi siamo the different House

Siamo artigiani della parola, seri, precisi e rispettosi degli impegni presi.

Scrivere è il nostro mestiere, lo facciamo con risorse interne ed esterne.

Ci avvaliamo di una rete di professionisti  altamente qualificati per rispondere a ogni tipologia di esigenza inerente i servizi editoriali.

Possiamo produrre un romanzo,  una biografia, un discorso politico, un articolo web, un redazionale, un copy per una headline o contenuti per la brand identity.

Lavoriamo con i nostri clienti e non per i nostri clienti; sembra una sfumatura ma non lo è, al contrario, è quello che ci permette di scegliere, di essere scelti, e di costruire grandi relazioni. 

Contattaci

Puoi contattarci per email scrivendo a:

 

info@thedifferenthouse.com

 

Partita IVA: 03900210133

REA: 405183

SdI: T9K4ZHO

Informazioni

 

Chi siamo

Cosa facciamo

Come lo facciamo

Blog

Chiedi

the different House ©2021  - Tutti i diritti riservati